Homepage

Appassionato di fotografia fin da bambino, entra in camera oscura per la prima volta a otto anni, affiancando uno degli educatori nel lavoro di stampa di fotografie per un giornalino autoprodotto dai bambini durante una colonia estiva in Alto Adige. Ne rimane subito affascinato e appena possibile “si mette in proprio” 🙂 comprando una macchina fotografica e allestendo una camera oscura in uno dei bagni di casa sollevando proteste da parte del resto della famiglia.

Da adulto continua a fotografare, ostinatamente con pellicola, alternando nell’ultimo periodo anche apparecchi digitali e postproduzione con il computer. Si occupa di grafica realizzando manifesti per eventi e rassegne, siti web e materiale promozionale.

Sue fotografie sono state utilizzate per locandine di festival, documentazione, e materiale di promozione teatrale.

E’ in preparazione un libro fotografico che documenta un esperienza di teatro in alta quota svoltasi nell’estate 2017 in un rifugio in Valle d’Aosta.